Torta con Crema di Pistacchio: Ecco Come Prepararla

torta crema al pistacchio

Vuoi creare una torta con crema di pistacchio  ma non sai da dove iniziare? Se vuoi preparare un’insolita crema che stupisca i tuoi ospiti, allora ti consiglio di dare un’occhiata a questa ricetta che ci ha inviato Alessandra Varatta, appassionata di cucina e nostra lettrice. Alla fine di questa pagina, trovi anche la foto della ricetta scattata da Alessandra. Ecco gli ingredienti e la preparazione.

Ingredienti

  • 100 gr di pistacchio tritato
  • 600 ml di latte
  • 4 tuorli di uova medie
  • 125 gr di zucchero
  • 50 gr di farina 00
  • 80 gr pasta di pistacchio
  • 500 ml panna fresca zuccherata

Preparazione della ricetta

Versa il latte e scaldalo in un pentolino, nel frattempo trita grossolanamente i pistacchi e aggiungili nel latte ben caldo. Appena il latte inizia a bollire spegni e lascialo raffreddare.

Monta a spuma i tuorli e lo zucchero, quando sono ben spumosi aggiungi piano piano la farina setacciandola.

Una volta ottenuta una bella crema aggiungi il latte a filo, precedentemente filtrato e privato dei pezzi di pistacchio.

Unisci tutto il latte e porta sul fuoco, sempre mescolando fai bollire finchè la crema non si rapprende. Aggiungi anche due fogli di colla di pesce.

Ora per rendere più deciso il sapore della crema, aggiungi 80 grammi di pasta di pistacchio. (Per i miei gusti è molto più buona..così sà veramente di pistacchio.)

Prima di unire la panna alla crema lasciala in frigorifero il tempo necessario per farla raffreddare, e aggiungi 500 ml di panna fresca montata.

Preparazione del pan di spagna

Dividi il pan di spagna in tre dischi e bagnali con alchermes leggermente diluito. Farcisci con la crema di pistacchio, e decora con panna montata e fiori in marzapane. Usa pochissima glassa di cioccolato.

Foto della torta con crema di pistacchi

torta crema al pistacchio

Questo è il risultato finale della torta preparata da Rita, seguendo gli ingredienti e la preparazione segnalata qui.

Prima di concludere questa ricetta, Rita ci offre anche qualche dritta personale per preparare al meglio questa ricetta, o per cucinarne una versione meno dolce ma sempre buona.

Conclusioni e Consigli

In questa ricetta durante la preparazione della crema ho poi aggiunto anche i pezzi di pistacchio che prima avevo eliminato, ma te lo sconsiglio.

I pistacchi bolliti perdono di sapore e diventano morbidicci…qui ho fatto proprio una stupidaggine, evita quindi di commettere il mio stesso errore.

Questa torta con crema di pistacchi é piaciuta a tutti coloro che l’hanno assaggiata. La prossima volta che la preparerò voglio fare alcun piccole modifiche.

Abbasserò lo zucchero del pan di spagna e anche quello della crema. Nella crema poi aumentero’ la farina da 30 a 50 grammi, affinché  venga leggermente più  densa in considerazione del fatto che poi si aggiungerà anche la panna.

Mia nonna solitamente quando faceva il pan di spagna metteva 25 grammi di zucchero per ogni uovo. Sono comunque dettagli, comunque la ricetta che vedi qui è stata molto apprezzata anche da persone che criticano senza problemi la mia cucina.

Infatti mio fratello dal palato molto esigente, di solito non gli va mai bene niente. Questa è la prima volta che dice che questa mia torta con crema di pistacchi è buona e non ha trovato nessun difetto. Quindi ti consiglio di seguire questa preparazione.

Vuoi inviarci la tua ricetta

Se hai  voglia di condividere online le tue migliori ricette, contattaci da questa pagina per collaborare insieme e creare una selezione dei migliori piatti anche grazie al tuo aiuto.

5 thoughts on “Torta con Crema di Pistacchio: Ecco Come Prepararla

  1. alessandra

    Uuuuuu ma è la mia!!! 😀 ke bello leggerla! Grazie Mirko x averla pubblicata! Ultimamente mi sono cimentata nella preparazione di svariate torte e x il Pan di Spagn uso sempre la tua fantastica ricetta! A presto! Ke piacere 😀

  2. alessandra

    Ho letto solo ora il nome dell’autrice che nn è mio mentre la ricetta si. La piccola parentesi su mio fratelllo,lo sconsigliare di mettere i pezzi di pistacchio precedentemente bolliti..sono io!!! Ke delusione

  3. Mirko

    Ciao Alessandra è un piacere risentirti. Se non ricordo male ti avevo contattato qualche tempo fa per segnalarti che avrei pubblicato il post, però posso sbagliarmi perché di email ne mando e ne ricevo tante.

    MI fa piacere che sei contenta di aver visto pubblicata la tua ricetta su questo blog di cucina.

    E’ stato di certo un mio errore assegnare il nome sbagliato di questa ricetta, mi sono di certo confuso.

    Ti chiedo quindi il tuo nome e cognome e se hai anche un tuo blog culinario segnalamelo qui nei commenti. IN questo modo modifico subito l’autrice della ricetta.

    Se hai altre ricette e non hai un blog di qualità dove poterle pubblicare, ti offro come sempre lo spazio all’interno di queste pagine.

    Fammi sapere per i dati che ti ho chiesto, così apporto le modifiche.

  4. alessandra varatta

    ciao mirko! nn ho un blog culinario, x ora pubblico le mie tortiine solo sul mio profilo facebook 😉 x me sarebbe un piacere inviarti altre ricette, ti invio tramite mail i miei dati e la torta chantilly e meringhe che tra l’altro sta partecipando ad un contest

  5. Mirko

    Ciao Alessandra, fantastico. Già che ora hai inserito nei commenti il tuo nome e cognome, posso procedere a modificare l’autrice della ricetta.

    Sono lusingato di ricevere altre tue ricette di qualità. L’unico problema sta nel vedere dove hai inserito su facebook le tue ricette, perchè se le hai aggiunte come “note” google le vede già nei risultati di ricerca e non posso poi pubblicarle su questo blog perchè per google è contenuto duplicato, e potremo venire penalizzati!

    Comunque ne parliamo meglio in privato via email o via skype, così ci mettiamo d’accordo per le prossime ricette da pubblicare.

    Io farò di tutto per farle vedere online da più persone possibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *