Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

Oggi a colazione ho cucinato una ricetta di cornetti soffici e leggeri. Di seguito gli ingredienti e tutte le fasi con le foto della preparazione passo passo.

Ingredienti

  • 500 grammi di farina 00
  • 50 grammi di burro
  • un cubetto di lievito di birra
  • 150 grammi di latte
  • 150 grammi di zucchero
  • 2 uova intere
  • ripieno a piacere

Tempo di preparazione

Un’ ora senza considerare la lievitazione, più 20 minuti circa per la cottura in forno a 200 gradi. Vengo a suggerirti tutti i passaggi per la realizzazione di questa ricetta dei cornetti.

Inizia scaldando il latte e scioglici zucchero e lievito appena diventa tiepido. Nel frattempo in un’altra scodella metti farina e burro e, con molta pazienza amalgama il tutto con le mani, schiacciandolo a pezzetti con le dita.

Una volta mescolato bene il burro aggiungi le uova e impasta usando una frusta. Inizia ora pian piano ad aggiungere latte, zucchero e lievito e continua a mescolare. Quando non ce la fai più con la frusta, impasta a mano.

Nel momento in cui l’impasto sarà diventato compatto mettilo a lievitare per circa due ore in un luogo asciutto e caldo (io di solito lo metto nel forno spento, così sarà al riparo dall’aria e dal freddo). Passato il tempo di lievitazione impasta di nuovo e, se serve, aggiungi un pò di farina affinché l’impasto non risulti appiccicoso.

Dividi l’impasto in tre palline e inizia a lavorarle una alla volta. Ora stendi la massa con l’aiuto di un matterello, formando una sfera, e dividila a spicchi (io di solito ne faccio 6 o 8 a seconda di quanto voglio fare grandi i cornetti dolci).

Qui sotto vedi l’immagine con gli spicchi dell’imposto già tagliati e pronti per il prossimo passaggio.

Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

A questo punto quindi, aggiungiamo il ripieno che può essere coposto uno di questi ingredienti:

  • miele
  • marmellata
  • nutella a piacere.

Per questa ricetta dei cornetti ho usato la Nutella, come puoi vedere anche tu dalla foto qui sotto.

Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

A questo punto della ricetta arrotola gli spicchi partendo dal lato più largo e poi mettiamo i cornetti in una teglia foderata con carta forno.

Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

Ora lascia lievitare i cornetti tutta la notte (se hai il forno programmabile puoi già mettere le teglie in forno e programmare l’accensione per la mattina successiva, così al risveglio i cornetti saranno belli caldi.  Ti assicuro che se assaggerai questi cornetti dolci ancora caldi, la giornata prenderà una piega molto positiva e andrai al lavoro felice e appagato).

Per questa ricetta, io ho impostato la cottura a 20 minuti di cottura a 200 gradi, però devi regolarti con il colore dei cornetti. Ecco il risultato che ho trovato al mio risveglio.

Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

Ricetta Cornetti: Ecco come farli diventare soffici e leggeri

Ho ricevuto tanti messaggi da persone che hanno scelto di preparare la mia ricetta dei cornetti ed hanno avuto un grosso sucesso. Fammi sapere anche tu se sceglierai di preparare questi dolci, che ti assicuro sono anche meglio di quelli comprati in pasticceria, e il risultato che ne uscirà fuori. Commenta pure l’articolo qui sotto.

 

110 Commenti

  1. Aghy

    Che dire….”che Dio vi abbia in gloria!”
    Mamma mia che buoni che devono essere questi cornetti.
    Io quasi quasi ci provo a farli…
    Quindi auguratemi buon lavoro! ;-)

    Grazie per queste chicche davvero appetitose!
    Le foto poi contribuiscono davvero bene a farti venire l’acquolina in bocca!
    ;-)

  2. Mirko

    Effettivamente devo dire che solo a vederli mi viene voglia anche a me di cucinarli. Sono davvero semplici e veloci da preparare.

  3. Ugo Bracchetti

    Sono molto contento che vi siano piaciuti.
    Spero vi vengano bene e in caso di dubbi o problemi non esitate a contattarmi ;-)

  4. caemela

    Mi avete fatto venire l’acquolina in bocca,che buoni devono essere questi cornetti,vado subito a prepararli,ciaoooooo!!!

  5. Ugo Bracchetti

    Sono contento che la ricetta ti sia piaciuta e mi raccomando facci sapere come ti vengono.
    PS:ti posso assicurare che le foto non rendono l’idea di quanto possono essere buoni!!

  6. Daniela

    Sembrano buonissimiiii… una domanda…:
    ma qnt tempo devono stare poi nel forno acceso?
    e a qnti gradi?
    grazie in anticipo per la risposta! Complimentiiii

  7. Ugo Bracchetti

    Ops, scusate ma mi sono dimenticato di mettere il tempo di cottura.
    Grazie per avermelo fatto notare, ho provveduto a modificare l’articolo originale.

  8. antonio

    io ho provato diverse ricette di cornetti, per rendere l’idea, è una sfida e sono 15 anni che ci provo. tra le moltitudini prove il problema è stato sempre lo stesso: non lievitano e qundi non gonfiano. come mai?
    grazie.
    Antonio

  9. Ugo Bracchetti

    @antonio:la lievitazione è la parte più delicata, potresti provare a mettere l’impasto nel forno appena tiepido (max30°) in maniera da stimolare la lievitazione e evitare che l’impasto “prenda freddo”.
    Poi prova e facci sapere come ti vengono…

  10. antonio

    ho provato ancora una volta, ma l’ho fatto lievitare nel forno perchè avevo già provato mettendo anche un bicchiere di acqua calda per creare l’ uminidità.
    l’ho fatta lievitare vicino alla stufa e ha lievitato non tantissimo ma ha lievitato.
    erano buoni ma non come dicevo io..pechè non hanno sfogliato a sufficienza.
    scrivo la ricetta che ho, forse manca qualcosa o sbaglio qualcosa:
    2 kg di farina;
    300 gr di zucchero;
    2 uova;
    2 manciate piccole di sale;
    500 gr di burro;
    750 gr di latte;
    2 panetti di lievito;

    per la sfogliatura 800 gr di burro.
    procedimento:
    impastare tutti gli ingredienti e lasciare riposare 20 minuti, stendere la pasta e mettere gli 800 gr di burro al centro e iniziare a fare i giri. dal 1° al 2° giro non lasciare riposare la pasta, dal 2° al 3° giro lasciare riposare 15 min. dal 3° al 4° lasciare riposare 30 minuti. da giro a giro bisogna capovolgere la pasta e stenderla da sotto lasciando il lato aperto libero.

    PRESUMO CHE CI SIA UN GROSSO ERRORE IN QUESTA RICETTA CHE NON RIESCO A CAPIRE.. (LA LIEVITAZIONE L’HO LASCIATA LIEVITARE 2 ORA NO COME IN QUESTA RICETTA 20 MINUTI) GRAZIE E SPERO CHE RIUSCIRò A FARE QUESTI CORNETTI UN GIORNO. ANTONIO

  11. antonio

    corezione: ……. non l’ho fatto lievitare nel forno……..

  12. Mirko D'Isidoro

    @Antonio: grazie per aver inserito e suggerito il tuo metodo per far lievitare questi cornetti, sei stato molto utile ;). I tuoi suggerimenti saranno sicuramente apprezzati dai lettori di questo blog sulla cucina ;).

  13. Silvia

    uao che buoni!!! proverò a farli

  14. Mirko D'Isidoro

    @Silvia: benvenuta su Ilmanicaretto.it ;).
    Ti assicuro che ho assaggiato i cornetti fatti da Ugo e sono spettacolari.
    Farai senz’altro un figurone o comuque delle luculliane colazioni ;).

    Se prepari la ricetta dei cornetti di questo articolo, segnalaci pure il risultato nei commenti, anche se apporti delle modifiche alla preparazione di questo dolce ;).

    Grazie e a presto.

  15. lina

    devono essere davvero deliziosi!! proverò a farli…grazie mille!!!

  16. Mirko D'Isidoro

    @Lina: benvenuta su Ilmanicaretto.it ;).

    Se provi a realizzare questa ricetta, segnalaci pure se hai seguito le dosi consigliate ed il risultato finale ;).

    A presto.

  17. Giusy

    Ho provato la sua ricetta,ma invece di mangiare cornetti ho solo mangiato biscotti alla nutella.Perchè?Ora le spiego,l’impasto era completamente biscottato come mai visto che ho seguito alla lettere tutta la procedura.Grazie.

  18. luna

    ciao,ieri ho provato a fare i cornetti…ho seguito alla lettera il procedimento ecc…ma è sorto un piccolo problema,i cornetti nn sono lievitati piccoli erano e piccoli sono rimasti,li ho cotti ugualm e bene o male sono stati mangiabili…gentilmente vorrei sapere il xchè nn sono lievitati?grazie…cordiali saluti PS:cmq complimenti è un bel sito……………….

  19. Ugo Bracchetti

    @Giusy: purtroppo non è facile capire cos’è che non è andato bene.Da quello che dici però mi sembra di capire che il problema sia più nella cottura che non nella lievitazione.Hai un forno elettrico o a gas?

    @Luna:come ho già scritto a Giusy non è facile capire cos’è che non ha fatto lievitare l’impasto (anche perchè quando si utilizza il lievito di birra la lievitazione è molto più delicata).Considera comunque che i cornetti non crescono tantissimo durante la cottura e l’impasto risulta simile a quello dei maritozzi o del panettone;non sono i classici cornetti da bar per capirci…

    Grazie di averci fatto sapere la vostra esperienza, adesso aspettimo le foto dei prossimi cornetti con la speranza che questa volta vengano meglio…

  20. Giusy

    Ciao,sono Giusy cmq il mio forno è elettrico ed era programmato a 180° x una ventina di minuti,xciò nn credo che fosse stata la cottura,forse avrò sbagliato il modo di lievitazione visto ke invece di metterli nel forno sono rimasti in un vassoio sul tavolo,cmq visto ke metà dose è nel congelatore stasera li metto a lievitare in forno e poi le faccio sapere.Grazie di avermi cmq risposto.

  21. Mirko D'Isidoro

    @Giusy: ti ringrazio molto per questa condivisione di esperienze culinarie ;).
    spero che riusciate a raggiungere un buon risultato, e nel caso cambiate eventualmente gli ingrdieni o le dosi, segnalacelo, potrebbe essere utile per altri lettori di questo blog enogastronomico.

    Aspettiamo il risultato ottenuto, tienici aggiornati ;).

    P.S. se per te non è un problema, “diamoci del tu”, per discutere inmodo più informale, su questo blog siamo tutti amici ed appassionati di cucina e del bangar bene ;).

    A presto.

  22. maria rita

    ciao…
    anch’io ho provato a fare i cornetti..ma il risultato ..sigh sigh..negativo!!non hanno lievitato..però devo dire che dall’impasto preparato ho fatto delle forme a trecce e questi si sono lievitati..gnam gnam…strano ma vero..!!come ha detto lei..ops tu..non sono come i cornetti del bar..
    non mi perdo d’animo..io sò de coccio(testa dura)li rifarò..a presto :)

  23. Mirko D'Isidoro

    —————-
    @Maria Rita:
    —————-
    benvenuta su ilmanicaretto.it, qui potrai inserire tutte le esperienze culinarie che vorrai condividere con tutti noi ;).

    Se non lo hai ancora fatto, prova a leggere i commenti precedenti a questa discussione, altre persone hanno riscontrato lo stesso tuo risultato, ma Ugo, il ragazzo che ha realizzato la ricetta, spiega anche il motivo per cui questi cornetti non sono lievitati ;).

    Tra breve riceverai anche una risposta direttamente da Ugo, così da consigliarti cosa è meglio fare per questa ricetta.

    Se hai altre ricette particolari o che sai cucinare bene, sei la benvenuta a condividere le tue esperienze culinarie su questo blog enogastronimico.

    Inviaci le tue ricette speciali ;), con almeno una foto al seguente indirizzo di posta elettronica: info@ilmanicaretto.it, tutti i lettori e le lettrici de ilmanicaretto apprezzeranno molto la tua cucina ;).

    Grazie per aver condiviso e partecipato a questa discussione.

  24. Ugo Bracchetti

    @Maria Rita:purtroppo, come ho già detto, la parte più delicata di questa ricetta è la lievitazione.Il fatto che le trecce abbiano lievitato e i cornetti no, nonostante l’impasto fosse identico, ti fa capire che qualcosina è andato storto…
    Comunque sono contento che tu non ti sia persa d’animo e aspetto le foto dei tuoi cornetti ;-)

  25. Rossella

    davvero buoni….li ho gia provati e grazie alla tua ricetta il risultato è eccellente mille mille grazie favolosa colazione

  26. elisa

    devo essere troprio buoni i devo fare anche io complimenti

  27. Mirko D'Isidoro

    ————-
    @Rossella:
    ————-
    benvenuta su ilmanicaretto.it, in questo blog enogastronomico scoprirai molte ricette con tanto di foto passo passo, tutte realizzate da Ugo, il nostro cuoco(per passione)/blogger ;).

    Sia io che Ugo siamo davvero soddisfatti di riuscire a realizzare con questo progetto uno dei nostri obiettivi, quello di inserire le nostre conoscenze culinarie, le informazioni sulla cucina a 360 gradi e le ricette, proprio per offrire uno spazio in cui condividere la nostra passione.

    I tuoi complimenti del risultato della ricetta grazie alla sapiente ed appassionata mano di Ugo, sono per noi il raggiungimento di uno dei nostri scopi ;).
    Spero che le tue prossime colazioni siano ancora più dolci e che anche grazie al nostro piccolo contributo, il risvaglio mattutino sia più positivo che mai, anche durante questo periodo di crisi economica.

    ——–
    @Elisa:
    ——–
    se non hai già partecipato a altri commenti su questo blog, ti diamo il benvenuto su ilmanicaretto.it.
    Se provi a realizzare la ricetta che come vedi ha ottenuto un grande successo di pubblico e critica ;), segnalaci il tuo risultato finale, e nel caso apporti delle variazioni al tema, che ritieni migliorino la ricetta, inviaci pure al foto del risultato finale, gli ingredienti e la preparazione.

    Spero tornerai a trovarci per scoprire i nuovi piatti cucinati da Ugo, e le numerose informazioni sulla cucina e dintorni pubblicate da me.
    A presto e buona lettura.

  28. Ori

    La sto facendo ora e l’impasto sta lievitando a dismisura!!
    Confesso che, pero’, ho “tagliato” la dose di burro con meta’ di strutto
    Voglio farvi i complimenti, ragazzi, le vostre ricette sono spiegate molto bene e semplici da realizzare (anche per una “torda” come me hihihi)

  29. Ugo Bracchetti

    @Ori: Sono molto contento ceh la lievitazione ti sia venuta bene, come dicevo su altri commenti, questa è la parte più delicata che determina la buona riuscita della ricetta ;-)
    Magari mandateci qualche foto della riuscita e a breve faremo un articolo con la raccolta di tutte le vostre foto.

  30. papottona

    Salve, ieri ho trovato questo sito e mi è piaciuto molto.
    Ho provato a fare i cornetti con un ottimo risultato,ho però sostituito 250 gr. di farina con quella manitoba.
    Grazie per questo sito,per i consigli e le ricette che date.

  31. Mirko D'Isidoro

    ——–
    @papottona :
    ——–

    benvenuta su ilmanicaretto.it da parte mia e di Ugo, l’autore della ricetta dei cornetti.

    Ti ringrazio per i complimenti che fanno sempre molto piacere, e sono ben felice di capire che grazie agli ingredienti e la prepaazione dei cornetti, sei riuscita a fare un ottimo lavoro.

    La sostituzine della farina con la manitoba potrebbe essere una variante interessante, vista la buona riuscita.

    grazie e continua a seguire questo blog enogastronomico ;).

  32. Alessia

    Ciao, sono Alessia da Siracusa, ma il latte viene mi8surato in grammi proprio o ppure è un errore? Grazie in anticipo!

  33. Mirko D'Isidoro

    @Alessia:
    benvenuta su ilmanicaretto.it

    Effettivamente risulta strano anche a me, io non sono l’auore della ricetta quindi non posso risponderti con precisione.

    Io direi che ad intuito che più o meno siamo li, tra litro e chilo la cosa cambia poco.

    Prova ad untilizzare 150 dl di latte e facci sapere il risultato ottenuto.

    Grazie e saluti dalla bella sicilia (quest’anno sono stato in vacanza ai piedi del Vesuvio ;) )

    A presto e buona cucina.

  34. Ugo Bracchetti

    @Alessia: effettivamente io spesso per comodità peso il latte invece di misurarlo in dl e così la quantità è espressa in gr, anche se come diceva giustamente Mirko la differenza tra 150gr e 150dl dovrebbe essere pochissima nel caso del latte.
    Mi raccomando facci sapere come ti vengono i cornetti e magari facci avere qualche foto ;-)

  35. Tonino

    diversi/diverse amici/che di cucina hanno lamentato la non crescita dei cornetti.
    Al sesto paragrafo (inizio), leggo: lasciar lievitare per due ore.
    Prima delle foto del risultato finale, leggo: lasciar lievitare tutta la notte.

    Quale vale dei due consigli sul tempo di lievitazione, il primo od il secondo ???

    Se la quantità di farina è stata sostituita con “manitoba”, certamente il risultato è stato migliore.
    Inoltre, se la sostituzione al 50% della quantità di burro con lo strutto ha dato come risultato una “crescita a dismisura” (il che vuol dire migliore), perchè non combinare le due “sostituzioni” per ottenere un ancora miglior prodotto?

    Grazie per una risposta che può senz’altro essere valida per tutti.

  36. Antonio

    ecco la ricetta dei cornetti, provata diverse volte e sempre riuscita.

  37. Antonio

    biga:
    113 gr di farina manitoba;
    15 gr di zucchero;
    25 gr di uovo;
    1 lievito di birra sciolto in poco latte tiepido;
    15 gr di burro;
    17 gr di acqua (se necessaria).
    impastare per circa 10 min. fino ad ottenere una pasta soffice e amalgamata.
    lasciare lievitare per 3 ore.
    triplicato l’impasto, rimetterlo nell’impastatrice e iniziare il secondo impasto.
    con:
    163 gr di farina manitoba;
    45 gr di zucchero;
    100 gr di uova;
    20 gr di burro;
    10 gr di miele;
    18 gr di sale;
    5 gr di scorza d’arancio grattuggiata;
    vaniglia.
    procedimento:
    impastare tutto x 25 min., mettendo man mano gli ingredienti, alternando con la farina. finito di impastare tutto, lasciare lievitare limpasto avvoltoin una busta per 1 ora dentro in frigo.
    passata l’ora riprendere l’impasto e stenderlo su di un piano ricordando di infarinare il piano lavoro. aggiungere al centro il necessario burro (ogni kg di impasto, 500 gr di burro) chiudere la pasta il primo giro. facendo tre giri semplici), da giro a giro, lasciare riposare l’impasto in frigo per 20 minuiti circa, sempre avvolto in una busta. la pasta deve essere stesa sempre perpendicolare la linea di apertura della stessa, infarinando il piano lavoro. alla finne dei tre giri, stendere la pasta, e creare i triangoli che formeranno i cornetti. lasciare lievitare nel forno tutta la notte i cornetti e prima di cuoce i cornetti, spennellarli con del rosso d’uovo.tempo di cottura, 12 – 15 minuti a 160 – 170 gradi.
    la procedura è lunga, ma posso garantire che escono dei buonissimi e veri cornetti, io ho provato centinaia di ricette, ormai era una sfida, questa vi garantisco che escono, mi raccomando usare solo farina manitoba, altrimenti non usciranno mai.
    fatemi sapere e se avete bisogno di consigli, nessun problema.
    buona colazione….

  38. Ugo Bracchetti

    @ Tonino:Le lievitazioni sono effetivamente due…

  39. Ugo Bracchetti

    Perchè non ci mandi qualche foto dei risultati?Magari al più presto proverò a rifarla anche io con queste dosi e metterò sul sito il risultato,sempre che riesca a farla venir bene ;-)

  40. Antonio

    non ti posso mandare delle foto perchè non le ho fatte, ho imparato troppo tardi a fare le foto delle cose che faccio, ma la prossima volta che li faccio, vi garantisco che le farò. sicuro..
    con questa ricetta escono circa 15 cornetti..8lo avevo dimenticato).
    Antonio

  41. Mirko D'Isidoro

    @Antonio: ti ringrazio molto per aver inserito la tua ricetta in dettaglio, sei stato molto gentile.

    Se vuoi, ti invito ufficialmente a partecipare su ilmanicaretto, inserendo le tue ricette con tanto di foto e descrizione.

    Se sei interessato, puoi contattarmi dal modulo che trovi nel menu in alto.

    Ancora grazie e a presto.

    Buona cucina ;)

  42. federic@

    wow sembrano davvero buoni!Proveròa farli……….a piuttosto potresti mettere anche i pomodori a fiore??Io li so fare ma avrei vergogna a farvelo vedere xfavore me lo metti tu????????

  43. Mirko D'Isidoro

    @Federica:
    benvenuta su ilmanicaretto.it.

    Concordo con te, Ugo mi ha fatto assaggiare questi cornetti, e sono eccezionali.

    Se vuoi, mandami la descrizione degli ingredienti e dei passaggi di preparazione della tua ricetta, con le foto, le inserirò sicuramente su questo blog, visto che è dedicato alla cucina ;).

    Puoi inviare il materiale a seguente indirizzo di posta: info@ilmanicaretto.it

    A presto

  44. rosolita

    io stò facendo come è scritto nella pagina iniziale però il sale non cèra scritto è non lo messo vediamo che esce fuori stò aspettando 1 ora di lievitazione poi vi faccio sapere

  45. Mirko D'Isidoro

    @rosolita:
    bene, tienici aggiornati sui risultati allora, siamo molto curiosi ;).
    A presto e buona cucina.

  46. Chiara

    ciao a tutti,
    è la seconda volta che provo a fare i cornetti..prima con una ricetta di un sito e poi con il vostro. ho voluto subito provare la vostra ricetta ma ahime! non sono cresciuti durante le 2 ore di lievitazione nonostante abbia seguito tutto alla lettera, facendo lievitare anche i cornetti nel forno tiepido. domattina vedrò il risultati ma temo che sarà mooolto negativo.ho usato 250 gr di manitoba e 250 gr di 00. penso ke li userò come biscotti nel latte!!!! vorrei chiarimenti.grazie mille e complimenti x il sito :D

  47. Mirko D'Isidoro

    @Chiara:
    la lievitazione non sempre riesce perfettamente, altri lettori hanno avuto lo stesso problema.
    Prova a leggere tutti i commenti di questa lunga discussione e cerca di scoprire come hanno risolto gli altri ;).

    A presto e tienici aggiornati sui risultati.

  48. sere92

    e se invece del lievito di birra uso la bustina lievitante va bn lo stesso??

  49. Mirko D'Isidoro

    Ciao Sere92, non saprei rispondere alla tua domanda perchè non è stata utilizzata nella ricetta la bustina lievitante, ma credo che per ottenere il giusto risultato, bisogna seguire in dettaglio gli ingredienti suggeriti.

    Se altri lettori di questo blog e partecipanti a questa lunghissima discussione, hanno avuto esperienze diverse con la bustina lievitante, li invito a suggerire a Sere92 la propria esperienza.

  50. Elena

    Davvero facilissima! Io l’ho provata con la pasta sfoglia già fatta e ho fatto dei cornetti piccoli per il compleanno di mia madre. E’ davvero soddisfacente!

  51. Mirko D'Isidoro

    Grazie Elena per i complimenti. Mi fa molto piacere che le ricette pubblicate su questo blog siano di aiuto per preparare degli ottimi piatti succulenti ;).

    In questo caso, hai apportato delle varianti al cornetti dolci cucinati da Ugo (l’autore della ricetta)?

  52. Mebuxs

    Raga io li ho fatti… son venuti davvero otimi come cornetti !!! gnam gnam !!! ciaoooooooooooooooooooooooo !!!!!!!!

  53. Mebuxs

    Raga io li ho fatti… son venuti davvero ottimi come cornetti !!! gnam gnam !!! ciaoooooooooooooooooooooooo !!!!!!!!

  54. Mirko D'Isidoro

    @Mexobus: ti ringrazio per aver condiviso con noi la tua esperienza culinaria.
    Poi magari ci dici anche se hai apportato delle modifiche agli ingredienti originali o se hai seguito perfettamente cottura e dosi.

  55. Giusy

    Ho provato a fare la prima ricetta,ma,niente da fare,nn sono cresciuti.Il sapore è buonissimo,però…Per favore Mi potete dare dei consigli per la lievitazione in generale,perchè mi capita spesso di fare dolci o salati che non riesco a far lievitare.Comunque Grazie mille..In questi giorni provo a farli con la ricetta che ha aggiunto antonio e speriamo bene.

  56. Mirko D'Isidoro

    @Giusy: ciao e grazie per aver lasciato la tua esperienza con questa ricetta.

    Hai provato a leggere il contributo di Ugo, autore della ricetta, e degli altri buongustai e commentatori di questo articolo?

    Nel frattempo tienici aggiornati se i consigli culinari di Antonio, riescono a farti lievitare a dovere questo succulenti cornetti.

    Attendo tue news, a presto e buona cucina!

  57. Dalia

    ciao a tutti.. guardo questa ricetta da mesi praticamente adesso l ho in atto… tra un ora mi fanno 2 ore di lievitazione ma subito dopo aver fatto l impasto ho letto i vostri commenti che onestamente mi hanno scoraggiata un sacco e temo k nn vengano buoni.. tanto è vero k dopoun ora l impasto nn ha fatto piega… ovvero nn è gonfiato minimamente :( e mi sa k sto aspettando a vuoto uff…. però mi chiedo quelli in foto sn carini com’è che li sn riusciti e a tanti no??

  58. Antonio

    ciao Dalia, mi dispiace se non ti siano usciti i cornetti, spero d si comunque…
    io ho provato a fare i cornetti per 15 anni cambiando le più svariate ricette…
    ti posso dire però che finalmente ho trovato la ricetta dei croissants, prova a fare quella che ho scritto io il 17 settembre 2009, ti posso garantire che escono… prova a fare la ricetta alla lettera e vedrai che i risultati ci saranno..
    è un pò lunga ma ne vale la pena, vedrai… ho anche le foto dei cornetti che ho fatto, che ancora non sono state pubblicate su questo sito e non so perchè…cmq, provala….
    Antonio…

  59. Mirko D'Isidoro

    @Dalia: segui i consigli di Antonio, e segnalaci se riesci a preparare la ricetta nel modo giusto.

    @Antonio: ti ringrazio per l’aiuto. Ricordo bene il nostro scambio di email.
    Nell’ultimo nostro messaggio io ti avevo segnalato che potevi invarmi foto e descrizione delle tue ricette via email, ma poi non ho ricevuto più tue notizie.

    Se puoi inviarmi foto e descrizione in dettaglio della ricetta, sarò ben felice di pubblicarle.

    Aggiungi poi a fine articoli alcune specifiche sull’autore e anche sul tuo blog, se ne possiedi uno dedicato alla cucina ;).

    Attendo una tua email, se vuoi altre info puoi contattarmi dal modulo nel menu qui sopra.

    Grazie per la collaborazione.

  60. Daniela

    Questa ricetta è spaziale,mi sono venuti cornetti soffici e sfiziosi,mille super mille grazie!

  61. Mirko D'Isidoro

    @Daniela: grazie mille per questo tuo commento, sarà utile agli altri lettori del blog, per convincersi che la ricetta, gli ingredienti e la preparazione sono perfetti per questa ricetta dei cornetti.

    A presto e buona cucina.

  62. Antonio

    prego Daniela, se hai bisogno di altri aiuti su altri dolci e sono nella possibilità di aiutarti, ben volentieri. grazie a te e buon lavoro di pasticceria.
    Antonio

  63. Daniela

    Questi cornetti sono la fine del mondo!Poiché erano molti ho messo una parte dell’impasto nel congelatore,nei gg successivi l’ho ripreso e,dopo averlo fatto rilievitare,ne ho fatti altri con lo stesso metodo,ma,purtroppo non hanno più lievitato e sono venuti non molto buoni.Ho riprovato mettendo nel congelatore i cornetti già formati e,anche questa volta,pur avendoli tenuti al caldo per farli lievitare nuovamente,sono risultati duri e non lievitati.Cosa ho sbagliato,come si fa a congelarli nel modo giusto?

  64. Mirko D'Isidoro

    @Daniela: grazie per la tua testimonianza in merito alla congelazione e conservazione dell’impasto dei cornetti.

    Non saprei risponderti perchè personalmente non li ho mai congelati, se qualche altro lettore esperto per questa ricetta, vuole offrire il suo contributo, io, Daniela e tutti gli altri fan de ilmanicaretto, ne saranno felici ;).

    Antonio, puoi darci una mano tu?

  65. Antonio

    ciao a tutti, vi dò una variante della ricetta dei cornetti, questi dopo averli formati, li potete congelare senza problemi (prima di farli lievitare) e quando servono, la sera prima li mettete in una teglia distanziati uno dall’altro e li mettete in forno freddo fino all’indomani mattina. la mattina li troverete lievitati, li spennellate con il tuorlo d’uovo e li infilate nel forno caldo a 160 – 170 gradi per 12, 15 minuti….. ho anche le foto, come potete vedere altri dolci sulla mia pagina face. Antonio Rucco
    venerdi ho fatto la ricetta doppia di questa che vi scrivo, ne sono usciti 80 che ho congelati…
    ingredienti:
    lievitino:
    112 gr di acqua;
    250 gr di farina manitoba;
    35 gr di lievito di birra.
    impastate tutto e quando create una bella pasta liscia, formate una palla, schiacciate leggermente, mettetela in una ciotola piena di acqua di circa 38 gradi e aspettare che venga a galla. nel frattempo preparate gli altri ingredienti:
    500 gr di farina manitoba;
    150 gr di zucchero;
    20 gr di malto o miele;
    150 gr di latte intero;
    225 gr di uova intere;
    1/2 bacca di vaniglia;
    75 gr di burro a pomata;
    15 gr di sale..

    per sfogliare: 375 gr di burro.

    mettere la farina nell’impastatrice, con lo zucchero e piano piano inserire le uova. dopo inserire il miele (magari scaldato nel microonde), mettere la vaniglia, mettere il lievitino strizzato, piano piano il latte temperatura ambiente, dopo inserire il burro a pomata.alla fine mettere il sale
    attenzione ragà, mettete gli ingredienti piano e prima di metterne dell’altro fate incorporare il precedente…..
    finito di impastare, versate la pasta su di un piano e dategli una forma rettangolare e tenete in frigo circa 2 ore. passate 2 ore prendete la pasta, stendetela circa 2 cm e pettete al centro il burro per sfogliare, appiattito prima (circa 1 cm).
    chiudete la pasta facendo combaciare i 2 lembi senza accavallarli, schiacciate col mattarele e iniziate i giri come una pasta sfoglia..
    dovete fare 3 giri da 3. da giro a giro mettete la pasta nel frigo per circa 30 minuti e lasciar riposare. fatti i 3 giri (anche 4) stendete la pasta a cm e formate i triangoli per i croissant. arrotolateli e successivamente potete congelarli. spolverate il pino lavoro con lòa farina ogni volta che stendete la pasta…
    ciao e avvisatemi per avere le foto, oppure consigli…
    Antonio

  66. Mirko D'Isidoro

    @Antonio: grazie mille per i tuoi consigli e per aver segnalato l’intera ricetta con la preparazione.

    E’ in fase di pubblicazione fra qualche giorno la tua ricetta che mi hai mandato tempo fa, sempre per i cornetti dolci.

    Segnalerò anche qui la pubblicazione della tua creazione.

    Buona cucina.

  67. Antonio

    ciao Mirko ti ho mandato via email le foto di questa ricetta dei cornetti che ho fatto venerdi scorso..
    ciao, Antonio

  68. Mirko D'Isidoro

    @Antonio: si ho visto la tua email, ora sono combattuto su quale delle due ricette pubblicare, hai usato delle foto passo passo molto precise!

    Rispondimi pure via email, altrimenti andiamo fuori discussione.
    Sei stato molto utile!

  69. Mirko D'Isidoro

    @Antonio: in attesa di pubblicare la tua versione di come preparare i cornetti dolci seguendo i tuoi consigli, passo passo, ho aggiunto la foto del risultato finale del tuo capolavoro culinario, nella fan page del blog, in modo che anche gli altri fan e lettori di questo blog enogastronomico, possano condividerle e diffonderle tra i loro amici.

    Se vuoi darmi una mano, e sei iscritto a facebook, basta che accedi al link qui sotto, diventi fan de ilmanicaretto e potrai poi condividere la foto che ho aggiungo un un apposito album di ricette dei lettori, ai tuoi amici e parenti.

    http://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Grazie per le foto.

  70. ceppino77

    a me non sono lievitati….. uffaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!domani mattina li inforno lo stesso poi vi racconto come sono…
    ciaoooo

  71. Francesca Campigli

    @ceppino77 facci sapere come sono venuti!!!
    A presto

  72. Manuela

    A me sono venuti benissimo….unica variante? Ho usato metà farina 00 e metà Manitoba…..così la doppia lievitazione in forno spento è assicurata….ragazze attenzione le correnti d’aria sono pessime per la lievitazione!

  73. Mirko D'Isidoro

    @Manuela: grazie mille per i preziosi consigli, i lettori e le lettrici di questo blog lo apprezzeranno di sicuro ;).

  74. foggiano

    non capisco se la ricetta di antonio fa eseguire i cornetti uguali a quelli del bar .. vorrei fare dei cornetti uguali a quelli che vendono nei bar che sono belli gonfi e lievitati bene quelli di antonio come sono li avete provati?

    Mirko D’Isidoro sono andato a vedere le foto in quel link di facebook non sono riuscito a trovare i cornetti di Antonio puoi mettere il link diretto delle foto ?? grazie in anticipo

  75. foggiano

    ho visto ora le foto dei cornetti preparati da antonio direi che guardando la foto sono venuti un po bruciati dovevi tenerli magari un po di meno in forno però voglio darti un consiglio per antonio secondo me dovresti evitare di spennellarli con l’uovo meglio senza secondo me, comunque la tua ricetta non l’ho provata sarei curioso di capire se il risultato ottenuto è come quello dei cornetti da bar che sono morbidi e belli gonfi .. sono cosi i tuoi antonio ?

  76. Francesca Campigli

    Ciao foggiano, e benvenuto!
    Sinceramente non ho provato la ricetta neppure io!
    Sicuramente il suggerimento di non spennellare è una variante utile della ricetta.
    Il risultato di questa ricetta lo vedi nelle foto.
    Perchè non la provi e ci fai sapere come è andata??
    A presto!

  77. foggiano

    Francesca Campigli il mio commento era rivolto verso Antonio che si è prestato gentilmente a suggerire la sua ricetta ma prima di provarla volevo sapere se il risultato sono dei morbidi e gonfi cornetti come da bar .. chiedo a lui perchè lui è l’esecutore e l’autore di quella ricetta e spero che mi darà risposta

    vorrei prima avere prima questa informazione prima di procedere perchè di ricette di cornetti ne ho provate tante di ricette ma sempre a biscotto uscivano lievitavano bene ma dentro al forno nella cottura si sgonfiavano e diventavano duri come biscotti

    antonio aspetto una tua risposta escono morbidi e gonfi come al bar i tuoi cornetti ?? :)

  78. Antonio

    RICETTA DEI CORNETTI SOFFICI E GONFI:
    ciao a tutti, vi dò la ricetta dei cornetti, questi dopo averli formati, li potete congelare senza problemi (prima di farli lievitare) e quando servono, la sera prima li mettete in una teglia distanziati uno dall’altro e li mettete in forno freddo fino all’indomani mattina. la mattina li troverete lievitati, li spennellate con il tuorlo d’uovo e li infilate nel forno caldo a 160 – 170 gradi per 12, 15 minuti….. ho anche le foto, come potete vedere altri dolci sulla mia pagina face. Antonio Rucco
    venerdi ho fatto la ricetta doppia di questa che vi scrivo, ne sono usciti 80 che ho congelati…
    ingredienti:
    lievitino:
    112 gr di acqua;
    250 gr di farina manitoba;
    35 gr di lievito di birra.
    impastate tutto e quando create una bella pasta liscia, formate una palla, schiacciate leggermente, mettetela in una ciotola piena di acqua di circa 38 gradi e aspettare che venga a galla. nel frattempo preparate gli altri ingredienti:
    500 gr di farina manitoba;
    150 gr di zucchero;
    20 gr di malto o miele;
    150 gr di latte intero;
    225 gr di uova intere;
    1/2 bacca di vaniglia;
    75 gr di burro a pomata;
    15 gr di sale..

    per sfogliare: 375 gr di burro.

    mettere la farina nell’impastatrice, con lo zucchero e piano piano inserire le uova. dopo inserire il miele (magari scaldato nel microonde), mettere la vaniglia, mettere il lievitino strizzato, piano piano il latte temperatura ambiente, dopo inserire il burro a pomata.alla fine mettere il sale
    attenzione ragà, mettete gli ingredienti piano e prima di metterne dell’altro fate incorporare il precedente…..
    finito di impastare, versate la pasta su di un piano e dategli una forma rettangolare e tenete in frigo circa 2 ore. passate 2 ore prendete la pasta, stendetela circa 2 cm e pettete al centro il burro per sfogliare, appiattito prima (circa 1 cm).
    chiudete la pasta facendo combaciare i 2 lembi senza accavallarli, schiacciate col mattarele e iniziate i giri come una pasta sfoglia..
    dovete fare 3 giri da 3. da giro a giro mettete la pasta nel frigo per circa 30 minuti e lasciar riposare. fatti i 3 giri (anche 4) stendete la pasta a cm e formate i triangoli per i croissant. arrotolateli e successivamente potete congelarli. spolverate il pino lavoro con lòa farina ogni volta che stendete la pasta…
    ciao e avvisatemi per avere le foto, oppure consigli…

  79. foggiano

    Antonio hai dimenticato di scrivere quanto tempo devono stare i cornetti in forno e a che gradazione … inoltre volevo sapere un altra particolare informazione da antonio se il forno che utilizzi e termoventilato o e normale e se inserisci dentro al forno sotto alla teglia dei cornetti una casseruola con un po di acqua per creare umidità nella cottura dei cornetti in modo da evitare che vengano secchi

    tu la metti la casseruola d’acqua in forno ??

  80. Antonio

    per foggiano, i croissant devono stare nel forno 12 – 15 minuti a 160 – 170°, non metto nessuna ciotola d’acqua nel forno, uso il forno ventilato e dimenticavo di dirvi che i croissant vanno spennellati sopra con del rosso d’uovo.. :-)… ;-)

  81. foggiano

    per Antonio spennallandoli con il rosso d uovo che beneficio si ha ?? ho notato che il rosso d’uovo brucia un po la parte superficiale dei cornetti dando anche un po quel sapore un po di uovo . tu hai provato senza spennellarli con l’uovo come vengono ?? magari ti vengono anche meno bruciati ho visto la foto della riuscita finale dei tuoi cornetti sul profilo del blog e ho visto che ti sono venuti abbastanza bruciati sulla superficie

  82. Francesca Campigli

    Buongiorno Antonio, Buongiorno Foggiano!

    @Foggiano scusami non avevo capito!

    @Antonio grazie mille per il contributo! :-)

  83. giovanna

    cornetti in forno… speriamo bene…. vi aggiorno domani!!!!

  84. Mirko D'Isidoro

    @giovanna: grazie mille, ci piace sapere il risultato finale delle nostre ricette realizzate dalle lettrici di questo blog.
    Se scatti la foto finale della tua ricetta, inviacela sulla nostra fan page di facebook.

    La trovi qui:
    http://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Tienici aggiornati.

  85. giovanna

    cornetti squisiti…. dolci… soffici… meravigliosi!!!! ho sostituito metà quantitativo di farina 00 con farina manitoba e li ho lasciati vuoti ma solo perchè li preferisco così…per il resto mi sono attenuta alla vs ricetta… davvero buonissimi… Grazie… ho già postato la foto su facebook!!!!

  86. Mirko D'Isidoro

    @Giovanna: ho visto la foto che hai aggiunto, fantastica! mi fa venire l’acquolina in bocca solo a vederla.

    Metto il link diretto alla foto, così anche le altre lettrici del blog, possono scoprire come escono buoni i cornetti usando questa ricetta.

    Ecco la foto dei cornetti di Giovanna appena usciti dal forno:

    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=3271070018659&set=o.143457399187&type=1&theater

    Come ti dicevo anche sulla nostra fan page, ti invito a partecipare a questo progetto enogastronomico, condividendo le tue migliori ricette, con foto della preparazione, ingredienti e step di realizzazione.

    Se ti va puoi contattarmi nel modulo contatti che trovi sopra o a questa email: info@ilmanicaretto.it.

    Tutte le tue ricette verranno pubblicate, e ovviamente segnalerò l’autrice del piatto.

    Ancora grazie per il tuo aiuto.
    Spargi la voce e fai vedere la tua foto anche ai tuoi amici su facebook.

  87. VALENTINA

    CIAO STO PER FARE QUESTI MERAVIGLIOSI CORNETTI MA SOPRA LI SPENNELLO O NO?? GRAZIE

  88. Mirko D'Isidoro

    Ciao Valentina, la ricetta non prevede di spennellarli, prova senza e facci sapere il risultato.

  89. VALENTINA

    non ho resistito fino a domani mattina ne ho cotti 2 sono eccellenti e non li ho spennellati come consigliato!!!!!!! grazie

  90. Mirko D'Isidoro

    Perfetto Valentina, sono molto contento che tu abbia ottenuto un ottimo risultato.

    Se vuoi condividere con la tribù de ilmanicaretto questi cornetti, la prossima volta che li preparerai scatta una foto al risultato finale, e condividila sulla mia fan page qui:

    http://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Buona colazione allora.

  91. Veronica

    Ho letto questa ricetta mi ha ispirato subito..mi sn messa all’opera e ho fatto l’impasto ora sta lievitando speriamo bene:-) vi faccio sapere

  92. Veronica

    Cm faccio a farvi vedere le foto se saranno venuti bene??

  93. Mirko D'Isidoro

    Ciao Veronica, per condividere con me e i lettori e le lettrici del blog le tue foto ricette, puoi andare sulla bacheca pubblica della mia fan page, e caricare le tue foto lì.

    Questa è la fan page:
    http://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Grazie mille, aspetto le foto ;)

  94. Veronica

    Buongiorno, dopo la nottata di lievitazione che nn e’ avvenuta sto cuocendo i cornetti.. Cone mai nn hanno lievitato???

  95. CUCINA A MICROONDE: Ecco tutto quello da sapere in un unica guida

    […] che ormai fa parte dell’arredamento della tua cucina, se vuoi inoltre scoprire altre ricette di cucina per ispirarti e trovare nuove idee,  allora sei atterrato nel posto […]

  96. maria@@@

    io li sto provando ora domani vedremo i risultati anche se è la prima volta che li faccio spero bene li ho fatti alla nutella al miele e vuoti nn vedo l’ora di assaggiarli

  97. maria@@@

    buonissimi i cornetti …………….sono venuti che è una meraviglia vi manderei la foto ma nn so come fare

  98. Mirko D'Isidoro

    Ciao Maria, grazie mille per aver segnalato la tua esperienza culinaria con gli appassionati di cucina che seguono questo blog.

    Visto che è la prima volta che fai questi cornetti dolci, hai ottenuto un grande risultato al primo colpo. I miei complimenti per il risultato!

    Le foto puoi condividerle sulla fan page de ilmancaretto, caricandole nella bacheca pubblica della pagina su facebook e non tramite messaggio privato, così possono vederli tutti i tuoic ornetti, e puoi anche farli vedere ai tuoi amici e parenti così vien voglia anche a loro di preparare i cornetti con la ricetta di questo blog ;).

    Ecco qui la fan page de ilmanicaretto:
    https://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Sono curioso di vedere il risultato delle tue foto.

  99. antonella

    ho preparato i cornetti con la ricetta di Ugo sono venuti buoni avevano solo un difetto si sono leggermente abbassati durante la cottura pero il sapore era ottimo e anche la fragranza oggi li ho riprovati e stanno lievitando da 4 ore sembrerebbero gia pronti per essere infornati vorrei un consiglio immediato per non rifare lo stesso errore della volta scorsa la prima volta li avevo tenuti per 7 ore grazie

  100. antonella

    li ho infornati dopo 5 ore di lievitazione questa volta sono venuti benissimo però avevo messo un po più di farina eccezionali

  101. Mirko D'Isidoro

    Ciao Antonella, ho cancellato 2 dei tuoi commenti perché erano duplicati. Grazie mille per aver condiviso la tua esperienza con questa fantastica super ricetta di Ugo, che nonostante siano passati molto anni, ancora è viva e vegeta e ha tanto successo.

    Quindi, per migliorare la tua ricetta, hai semplicemente aumentato il tempo di lievitazione per un’ora in più, da 4 a 5 ore, ed il risultato è stato perfetto aggiungendo anche un pò di farina.

    Bravissima.

    Se vuoi condividere i tuoi cornetti, puoi aggiungere la tua foto sulla fan page di questo blog a questo link:
    https://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Alla prossima ricetta ;).

  102. Tiziana

    Ciao!!!
    Ho fatto i cornetti ieri sera e questa mattina ce li siamo mangiati… Sono spettacolari! Leggeri e buonissimi anche la bimba si é leccata i… Baffi :)
    Facili da preparare anche per una principiante come me…
    A me solo lievitati tantissimo, anzi la prossima volta li faró un pò piú piccoli altrimenti la mattina apri il forno e li ritrovi enormi!
    Io ho usato il lievito di birra ma disidratato e il risultato é stato eccezionale… Solo mi ci é andata un pó più di farina, direi sugli 750 gr per avere un composto abbastanza lavorabile.
    Ho fatto qualche foto casomai te la giro!

    Grazie mille!

  103. Tiziana

    Dimenticavo… C’è avanzato dell’impasto, quanto si mantiene i frigo? Posso anche congelarlo?
    Grazie ancora

  104. Mirko D'Isidoro

    Ciao Tiziana, è un piacere averti tra noi, ormai siamo in tanti ad aver preparato la ricetta dei cornetti dolci di Ugo ;).

    Sono ben felice di sapere che questa ricetta sta avendo un grande successo e chi l’ha prepara come te, ne è strafelice del risultato. Per i bimbi poi, almeno possiamo preparare qualcosa di più naturale evitando di dover comprare le merendine o altri dolci pieni di conservanti e non solo.

    Tu quindi hai avuto il risultato opposto, cioè ti sono esageratamente lievitati. Fai bene a prendere le misure per le prossime volte, altrimenti devi comprare un forno più grande e invitare una squadra di rugby a casa per mangiare tutti gli enormi cornetti ;).

    Ti ringrazio poi dei preziosi consigli su come hai variato la ricetta, andando ad aggiungere il lievito di birra disidratato e un pò più di farina rispetto alla ricetta originale.

    Per le foto, puoi condividerla sulla fanpage di questo blog:
    https://www.facebook.com/ilmanicaretto

    Ho ricevuto già una spettacolare foto dei cornetti pronti da mangiare, e non so se sei stata tu a condividerli ;).

    RIguardo il congelamento dell’impasto, ho letto che si può fare senza problemi ma seguendo questi accorgimenti che trovi qui: http://www.paciulina.it/congelare-impasti-lievitati-e-per-dolci/

    Facci sapere poi se l’imposto congelato ha portato sempre alla lievitazione dei cornetti nel forno. A presto

  105. Rosanna

    E’ la prima volta che provo a fare i cornetti ed ho scelto questa ricetta! Mi è sembrata facile e devo dire che la consistenza della pasta mi è parsa giusta ho utilizzato la farina manitoba, solo metà dose perchè è un tentativo, ne sono venuti 8 con la marmellata e 8 con la nutella… ora sono già due ore che sono a lievitare in forno… ho l’impressione che non stiano crescendo, speriamo bene… ma di quante ore sarebbe la giusta lievitazione? Naturalmente poi li dovrò cuocere con il forno già a 200 gradi? grazie per le ulteriori informazioni… mi spiace che non posso fotografarli perchè ho prestato la macchina fotografica a mia sorella però se vengono bene ho intenzione di ripetere questa esperienza e allora fotografo tutti i passaggi…. :-)

  106. Rosanna

    Dimenticavo sopra i cornetti prim della cottura non si deve mettere nulla?

  107. daniela

    Tu dici:”se hai il forno programmabile puoi già mettere le teglie in forno e programmare l’accensione per la mattina successiva, così al risveglio i cornetti saranno belli caldi”,ma io ho sempre saputo che i dolci in genere (e quindi anche i cornetti)debbano essere messi a forno caldo o mi sbaglio? Inoltre vorrei gentilmentre consigli per la surgelazione dal momento che ne faccio sempre un po’ di più per averli per almeno 2 settimane.Fino ad ora ogni mio tentativo di farli rilievitare dopo lo scongelamento è stato vano,anche se sono risultati sempre abbastanza “mangiabili”.Preciso,comunque,che ho sempre usato il lievito madre che adopero per fare il pane.Grazie per l’eventuale risposta

  108. Mirko D'Isidoro

    Ciao Daniela, grazie per il tuo commento e per le domande. Riguardo la programmazione del forno, quella è una semplice strategia per avere i cornetti pronti la mattina dopo senza fare nulla. Concordo con te che sarebbe meglio metterli a forno già caldo.

    Nel caso fai una sola volta la prova per vedere come escono fuori anche se il forno non è caldo, poi valuta il risultato ottenuto e ti escono male, segui la strada classica del forno preriscaldato prima di informare.

    Riguardo invece il tuo problema della mancata lievitazione dopo lo scongelamento dei cornetti dolci, hai provato a congelarli dopo la lievitazione e poi scongelarli la sera prima per la mattina? Poi una bella spennellata di uovo sopra e dritti in forno!

    Fammi sapere se ti sono stato di aiuto. Buona cucina!

  109. daniela

    Ciao Mrko,in verità,non ho avuto il coraggio di farli cuocere partendo dal forno freddo,preferisco alzarmi qualche minuto prima e portarlo a temperatura,ma prima o poi lo proverò!(sai,gli insuccessi”mi deprimono”!!)In quanto alla congelazione ho provato il tuo consiglio ed è andato tutto bene,continuerò a fare cosi.Tuttavia ieri ho rifatto l’impasto,ma purtroppo non ha lievitato quasi per niente,allora mi sono chiesta perché la volta precedente erano ben lievitati e questa no ed ho dedotto tre possibilità:1)questa volta non ho usato la manitoba,2)l’ho messo in forno con la luce accesa,ma quando li ho formati ho sentito che erano caldi,per cui avrei potuto rovinare il processo di lievitazione,3)forse,sbagliando,ho usato la planetaria che mi ha fatto un impasto assai appiccicoso che ha richiesto un’ulteriore dose di farina e così avrei potuto sbilanciare la ricetta.be’,non so proprio cosa non ha funzionato questa volta!un’ultima domanda e cioè la ricetta di antonio è fondamentalmente molto diversa dalla tua e più simile ai cornetti da bar con pasta sfogliata? Grazie per la tua gentilezza e disponibilità,il tuo blog mi piace molto e lo seguo con interesse

  110. Mirko D'Isidoro

    Ciao Daniela, perdonami nel ritardo della mia risposta.

    Mi fa molto piacere che hai seguito il mio consiglio sul congelare i cornetti.
    MI dispiace che al tuo nuovo tentativo i cornetti non si siano lievitati.

    Per capire cos’è che è andato storto puoi fare in questo modo:

    1. Usa lo stesso identico procedimento che ti ha portato alla lievitazione normale, se i cornetti escono bene, allora sai che il problema potrebbe essere uno dei tre punti che hai evidenziato tu.

    2. Se la procedura iniziale è andata a buon fine, cerca di capire cos’è che non ha funzionato, applicando una della delle modifiche che hai suggerito tu.

    Mi spiego. Il problema potrebbe essere la manitoba? Bene, allora fai la stessa procedura che ha avuto successo e aggiungi la manitoba. Se vedi che i cornetti non si lievitano, risolvi facilmente il problema.

    Riguardo invece la ricetta dei cornetti dolci di Antonio, perché non provare? La ricetta che propongo in questo post (di cui io non sono l’autore ;) ) non è la verità assoluta. Ci sono tante versioni, e magari quella di Antonio ti piace di più. Quindi l’unica cosa che puoi fare per capire quale scegliere o cosa preferisci, è testare anche la preparazione suggerita da Antonio. Starà poi a te scegliere la migliore in base ai tuoi gusti o al palato delle persone a cui farai assaggiare i tuoi cornetti.

    Spero di averti dato qualche buon suggerimento su come preparare questi cornetti in modo che escano come quelli del bar, e forse anche meglio.

    Aggiornaci qui nei commenti poi cosa sceglierai di fare, e se riuscirai a risolvere il problema della mancata lievitazione. Buona preparazione!

Commenta il post